La surroga nel caso dei mutui on line è più semplice rispetto a quelli tradizionali. L’obiettivo in entrambi i casi è comune, grazie alla portabilità del mutuo permette di ottenere migliori condizioni a costo zero. Di cosa si può trattare? In genere di uno spread migliore, per cui il tasso variabile che pagheremo sarà inferiore a quello che pagavamo prima. In altri casi si può trattare di una più lunga durata del finanziamento – che contribuisce a ridurre la rata -, il passaggio dal tasso variabile a quello fisso – o viceversa -, oppure ancora una riduzione delle spese periodiche – come quelle di assicurazione, incasso rata, gestione, e così via.

Per non sbagliarsi, occorre seguire alcuni semplici passi:
- si parte dalla verifica delle condizioni e dei costi relativi al mutuo che abbiamo acceso (come tasso, durata, capitale residuo da rimborsare, spese, e così via);
- si stabilisce quali vantaggi si intende ottenere con la sostituzione del mutuo (le possibilità ve le abbiamo elencate nel primo paragrafo);
- si confronta un certo numero di alternative per scegliere quale tra queste ci può dare i maggiori vantaggi.

Per seguire tutti questi passaggi si può utilizzare l’assistenza e la consulenza di un operatore professionista indipendente per approfondire i vari aspetti dei diversi mutui ed effettuare i necessari calcoli di confronto. In alternativa si può ricorrere ai comparatori online, o ai siti internet degli istituti di credito e di qualche calcolo. Una volta che abbiamo scelto il prodotto che fa al caso nostro per la surroga, la procedura per i mutui online è la stessa di quelli tradizionali.