Un celebre portale online mostra la comparazione tra i prodotti finanziari più diffusi sul mercato, evidenziando le offerte legate al periodo di richiesta di informazioni. Questo portale è MututiOnline e com’è facile intuire, è interamente dedicato agli aspiranti mutuatari.

Periodicamente MutuiOnline fornisce dati relativi alle ricerche effettuate dagli utenti sul portale, dove oltre a simulare la rata di un mutuo ai tassi medi applicati, si può anche richiedere una consulenza in filiale. Tramite MutuiOnline, infatti, si può aderire ad alcune offerte di prodotti finanziari.

Quel che emerge dall’ultimo “bollettino” è che negli anni e soprattutto nell’ultimo anno, l’identikit degli aspiranti mutuatari è cambiato e la bilancia, adesso pende dalla parte dei neoquarantenni. Entriamo nel dettaglio di questa ricerca.

La congiuntura economica, sostengono i ricercatori dell’osservatorio MutuiOnline, ha innalzato l’età media di quanti richiedono di accendere un mutuo per l’acquisto della prima casa, se si considerano i dati dei primi cinque mesi del 2011, si nota che le richieste di mutuo sono il 44,7% avanzate da utenti appartenenti alla fascia d’età 36-45 anni; mentre sono il 34,9% le richieste fatte dai giovani tra 25 e 35 anni.

Soltanto pochi anni fa, nel 2007 per esempio, la proporzione era invertita: le persone tra 25 e 25 anni che chiedevano un mutuo erano il 43,7% contro il 39,1 per cento dei 35-45enni.