(Finanza.com) Prima parte di seduta con il piede sull’acceleratore per Mps. Il titolo del gruppo bancario senese fa segnare un progresso del 5,33% a quota 0,193 euro. Il mercato guarda ai possibili cambiamenti futuri in seno alla banca. Ieri il presidente di Rocca Salimbeni, Alessandro Profumo, è intervenuto all’emittente Canale 3 Toscana rimarcando la necessità per la banca di ritornare ad essere redditizia e distribuire dividendi, che però non potranno essere quelli a cui la Fondazione Mps si era abituata nei momenti di massimo splendore. profumo in particolare ha voluto puntualizzare l’anomalia della situazione della Fondazione Mps, azionista di riferimento al 36,5% del capitale della banca. “Non può avere tutti i suoi beni investiti nel singolo asset della banca – sono state le parole di Profumo – e questo vuol dire che nel tempo dovrà ridurre ulteriormente la sua quota di partecipazione”.