(Finanza.com) Speriamo che l’aumento di capitale non sia necessario. È quanto ha dichiarato Gabriello Mancini, presidente della Fondazione Mps, l’ente che controlla il 34,9% del capitale dell’istituto senese. “Siamo fiduciosi che, fermi restando gli obiettivi industriali, il management riesca a ridurre le esigenze di capitale”, ha detto Mancini nel corso di un’assemblea particolarmente turbolenta. Il lavoro del management dovrebbe tendere a “posticipare se non anche ad annullare” il ricorso all’aumento di capitale.