(Finanza.com) Il Monte dei Paschi cede il 60,42% detenuto in Biverbanca alla Cassa di Risparmio di Asti per 203 milioni di euro. Il prezzo è soggetto ad aggiustamento, in aumento (fino a 223 milioni) o in diminuzione (minimo di 150 milioni), sulla base della variazione del patrimonio netto al 31 marzo 2012.