(Finanza.com) Motorola ha archiviato il secondo trimestre dell’anno con un utile netto crollato del 48% a 182 milioni di dollari, pari a 61 centesimi per azione, contro i 349 milioni di dollari, ossia 1 dollaro per azione, dello stesso periodo dell’anno scorso. I ricavi sono cresciuti dell’8,3% a 2,15 miliardi di dollari, oltre le attese degli analisti che avevano pronosticato un fatturato di 2,11 miliardi di dollari. Il colosso Usa ha alzato la guidance sui ricavi dell’intero anno visti ora in crescita tra il 5 e il 6%. In precedenza la società si attendeva un progresso del 5%. Motorola è inoltre incrementato il suo programma di riacquisto di azioni a proprie di 2 miliardi di dollari, senza fornire però indicazione sulle date.