(Finanza.com) Moody’s mette le cose in chiaro: se gli Stati Uniti non stabilizzeranno il debito arriverà un downgrade. L’agenzia di rating ha detto di voler congelare il suo giudizio fino a quando l’iter per il bilancio 2013 sarà completato. Nel caso in cui non dovesse esser trovato un accordo, il giudizio sulla prima economia passerà dall’attuale tripla A (outlook negativo) a “Aa1”.