Alla vigilia dell’incontro di oggi a Berlino con la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente del Consiglio Mario Monti ha ribadito in un’intervista al “Sole 24ore” i principali obiettivi dell’azione di Governo per i prossimi mesi. Le due priorità del Governo saranno il rilancio della crescita in Italia e la stabilizzazione finanziaria con la riduzione degli spread in Europa. Una particolare attenzione sarà rivolta anche all’attuazione delle riforme già approvate. Monti ha anche evidenziato come elevati livelli degli spread rischino di aumentare le pressioni inflazionistiche in Germania.

Positiva la risposta dei mercati finanziari

Una recente nota positiva per il Governo è che il temuto agosto dei mercati finanziari si sta per chiudere favorevolmente, ma Monti mantiene una certa cautela: “Agosto è stato spesso negativo per i mercati e l’Italia. Questa volta non sembra essere stato così. Ma vorrei essere prudente: oggi è 28, mancano ancora tre giorni lavorativi alla fine del mese…”.

Positivo è stato anche l’andamento delle ultime aste dei titoli stato. Monti non si è dichiarato sorpreso da questi risultati, attribuendoli alle decisioni di politica economica prese negli ultimi che stanno iniziando a prevalere sulle preoccupazioni e sulle sfide dei mercati. Monti ha evidenziato come tali decisioni siano state prese sia a livello di singoli Paesi, ma anche del complesso dell’Eurozona. “I primi, tra cui sicuramente l’Italia, hanno fatto nei mesi scorsi sforzi intensi per realizzare le riforme necessarie e quindi si presentano oggi con il marchio delle cose realizzate. Ma questo non sarebbe bastato se non ci fosse stata la percezione che stava arrivando finalmente anche la risposta europea”.