(Finanza.com) Se lo spread restasse alto il rischio sarebbe quello di avere un governo euroscettico. Queste le parole del primo ministro, Mario Monti, intervenuto nel corso del seminario organizzato dagli ambienti economici finlandesi e riportate dalle maggiori agenzie di stampa. Il premier ha aggiunto che l’alto livello del differenziale non porta a politiche buone e a riforme economiche, ma anzi al potere in Italia andrebbe un governo non europeista, antieuro e non favorevole alla disciplina di bilancio. Monti intanto si prepara alla volta di Madrid, dove alle 14 incontrerà in una colazione di lavoro il presidente del governo spagnolo, Mariano Rajoy, cui seguirà una conferenza stampa. Alle 17 poi il presidente del Consiglio italiano avrà un’udienza con il Re di Spagna, Juan Carlos.