(Finanza.com) Nel vertice in corso a Palazzo Chigi tra il premier Mario Monti e le principali sigle sindacali il presidente del Consiglio ha sottolineato che “bisogna agire su costo del lavoro e produttività, l’Italia è tra i paesi che hanno peggiorato la posizione a livello internazionale. Recuperare competitività è ora una sfida del Paese da prendere in considerazione. Forse ancora più importante dello spread”. Monti ha poi ricordato che l’attuale è una fase molto dura della vita dell’Italia ma inevitabile per il risanamento. secondo quanto trapelato al vertice oltre al premier Monti ci sono i ministri Passera, Fornero e Grilli. Presenti anche i sottosegretari Catricalà e Martone.