La Certificazione Unica 2017 (CU), è il modello attraverso il quale i sostituiti di imposta attestano sia i redditi di lavoro dipendente e assimilati sia i redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi.

La Certificazione Unica (modello sintetico) va rilasciata dal sostituito di imposta a coloro che hanno percepito a vario titolo le somme nell’anno d’imposta di riferimento entro il 31 marzo mentre la trasmissione all’Agenzia delle Entrate (modello ordinario) va effettuata entro il 7 marzo, in via telematica.

Tale termine è perentorio solo per l’invio delle certificazioni uniche che  contengono dati da utilizzare per la dichiarazione dei redditi precompilata, in caso contrario (ad esempio per redditi esenti o non dichiarabili con il modello 730) l’invio all’agenzia delle entrate può avvenire anche oltre il 7 marzo senza l’applicazione di sanzioni, purché entro il termine di presentazione dei quadri riepilogativi (ST, SV, SX, SY) del modello 770.

Modello e istruzioni sono disponibili online sul sito dell’Agenzia delle Entrate insieme ad un software per la compilazione e per il controllo della Certificazione Unica.