Manca meno di un mese per chi intende spedire il proprio modello Unico in forma cartacea. Qui di seguito trovate una check list dei documenti necessari all’atto della compilazione della vostra dichiarazione dei redditi (vi serve in particolare se ricorrete ad un professionista o ad una Caf per la sua redazione).

- copia del codice fiscale proprio, del coniuge e/o dei familiari a carico (con i relativi documenti di identità);
- modelli CUD lavoratori dipendenti, pensionati e collaboratori;
- documentazione relativa ad altri redditi posseduti (affitti, dividendi su utili, collaborazioni, prestazioni occasionali, ecc…);
- atto di vendita o di acquisto di terreni e/o fabbricati effettuati nel 2013, o dati catastali di immobili di proprietà;
- ricevute e scontrini relativi a spese sanitarie;
- interessi passivi su mutui ipotecari per abitazione principale;
- spese per ristrutturazioni edilizie fatte con il cosiddetto bonifico parlante;
- spese per interventi di risparmio energetico;
- spese per arredo immobili ristrutturati;
assicurazioni sulla vita e contro gli infortuni;
- contributi volontari, contributi obbligatori e contributi relativi a personale domestico
- contributi INAIL casalinghe;
- fondi pensione integrativi;
- fatture di pagamento per funerali (vale solo per familiari compresi tra quelli previsti dall’articolo 433 del Codice civile e di affidati o affiliati);
- assegni periodici corrisposti al coniuge esclusa la quota di mantenimento per i figli;
- sentenza separazione/divorzio per assegni di mantenimento;
- ricevute di versamento di tasse scolastiche scuola secondaria ed universitaria;
- spese sostenute per locazioni per studenti fuori sede;
- spese sostenute per locazioni di cui alla Legge 431/98;
- ricevute e spese sostenute per gli addetti all’assistenza personale nei casi di non autosufficienza;
- ricevute di versamento per erogazioni liberali ad associazioni sportive dilettantistiche, a vari enti, istituzioni o associazioni (compresi i partiti politici e gli enti religiosi);
- ricevute per spese veterinarie;
- spese sostenute per ragazzi tra 5 e 18 anni per iscrizione annuale o abbonamento ad associazioni sportive, palestre, piscine…
- spese sostenute per la frequenza di asili nido;
- scelta dell’8 per mille;
- scelta del 5 per mille;

LEGGI ANCHE
Modello Unico 2014: Contribuenti obbligati alla presentazione di Unico
Modello 730, 770, Unico 2014: le scadenze per quest’anno
Modello Unico 2014: Possibile una proroga per il pagamento dell’Irpef