Il modello RED deve essere presentato dai contribuenti ogni anno al fine di regolare la richiesta delle pensioni INPS per coloro che percepiscono prestazioni previdenziali e assistenziali integrative collegate al reddito. Si tratta infatti della dichiarazioni reddituali pensionati con la quale l’INPS calcola ed eroga  l’esatto importo della pensione spettante.

La compilazione del modello RED può essere fatta in via semplificata, ma solo in particolari condizioni:

  • se la situazione reddituale rimasta invariata rispetto all’anno precedente. In questo caso basta una semplice dichiarazione di conferma, che deve riguardare anche l’assenza di variazioni reddituali relative agli altri familiari, nel caso in cui il loro reddito sia rilevante per i limiti di cumulo;
  • se il contribuente intende confermare integralmente la dichiarazione dei redditi al Fisco. In questo caso l’INPS farà riferimento ai dati già presenti presso l’Amministrazione Finanziaria;
  • assenza di redditi ulteriori oltre alle pensioni presenti nel Casellario Centrale dei Pensionati. In questo caso il titolare della prestazione non è tenuto ad inviare il modello RED, ma può comunque confermare tale situazione tramite RED semplificato;
  • se il pensionato rinuncia alla prestazione collegata al reddito e che quindi determina la necessità di comunicazione della dichiarazione RED;
  • se il pensionato invia una comunicazione di espatrio.