Ogni anno i pensionati che percepiscono prestazioni previdenziali e assistenziali integrative collegate al reddito devono presentare il modello RED (dichiarazioni reddituali pensionati), utilizzato dall’INPS per accertare il diritto e calcolare l’importo esatto della pensione spettante.

Una volta scaricato e stampato il modello RED in versione PDF deve essere compilato dal pensionato, autonomamente o con l’aiuto di un CAF o professionista abilitato.

Ci sono differenti modalità per trasmettere il modello RED. Nello specifico è possibile:

  • utilizzare i servizi online con PIN dispositivo INPS (“Accedi ai servizi > Servizi per il cittadino > Dichiarazione reddituale > RED semplificato), ricordando che il sito dell’INPS è accessibile anche mediante credenziali SPID;
  • rivolgersi alle strutture territoriali dell’INPS;
  • chiamare il contact Center;
  • avvalersi di CAF o altri soggetti abilitati.

E’ disponibile anche una modalità telematica e semplificata, nel caso di:

  • situazione reddituale rimasta invariata rispetto all’anno precedente, in questo caso basta una semplice dichiarazione di conferma, che deve riguardare anche l’assenza di variazioni reddituali relative agli altri familiari, nel caso in cui il loro reddito sia rilevante per i limiti di cumulo;
  • conferma di integrale dichiarazione dei redditi al Fisco, in questo caso l’INPS farà riferimento ai dati già presenti presso l’Amministrazione Finanziaria;
  • assenza di redditi ulteriori oltre alle pensioni presenti nel Casellario Centrale dei Pensionati, in questo caso il titolare della prestazione non è tenuto ad inviare il modello RED, ma può comunque confermare tale situazione tramite RED semplificato;
  • rinuncia alla prestazione collegata al reddito;
  • comunicazione di espatrio.

Per informazioni e per il download del modelo RED PDF: INPS.