Al contribuente viene data la possibilità di accedere al modello 730 online – la dichiarazione precompilata per intenderci – dopo aver digitato l’indirizzo del sito Fisconline ed essersi loggati – sfruttando le funzionalità accessibili all’interno dell’area autenticata del sito dell’Agenzia delle Entrate. Ovviamente per poter effettuare questo passaggio bisogna avere il Pin per poter essere autenticati. Questo passaggio si può compiere in diversi modi. La via più breve è collegarsi al sito e seguire la procedura per avere online la prima parte del Pin – mentre la seconda vi verrà recapitata per posta.

In alternativa al passaggio online, si può chiedere il codice Pin agli uffici dell’Agenzia delle Entrate oppure chiamando il numero verde 848.800.444. Anche in questo caso vi verrà recapitata solo la prima parte del Pin. Chi non possiede queste credenziali può comunque accedere al proprio modello 730 online attraverso il portale INPS utilizzando le credenziali rilasciate dall’Istituto. Da questo sito verrete automaticamente indirizzati all’area dedicata al 730 precompilato sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Una volta che il contribuente ha avuto accesso alla propria area autenticata, può decidere di visualizzare e stampare la propria dichiarazione dei redditi, accogliere il suo contenuto o modificarlo – apportandovi ovviamente delle integrazioni -, consultare comunicazioni, ricevute e dichiarazioni presentate, ed infine consultare l’elenco dei soggetti delegati a cui è stata resa disponibile la dichiarazione 730 precompilata.

Tra le altre possibilità che vengono offerte ai contribuenti che possono accedere al loro modello 730 online c’è quella di immettere un indirizzo di posta elettronica a cui ricevere eventuali comunicazioni riguardanti la propria dichiarazione dei redditi, o ancora, la possibilità di versare gli importi eventualmente dovuti mediante il modello F24 che verrà proposto già compilato – e che si potrà addebitare sul proprio conto corrente bancario o postale. Segnalare nell’area autenticata l’Iban del proprio conto corrente bancario o postale per ottenere l’accredito di eventuali rimborsi di imposte che vengono erogati direttamente dall’Agenzia delle Entrate.