Dobbiamo andare al Caf di un sindacato o da un commercialista per farci compilare il nostro 730 per il 2013. Quali documenti devo portarmi dietro (il consiglio vale anche per chi si compila da solo la dichiarazione dei redditi)?

Difficile e lungo compilare un elenco esaustivo di tutti i documenti necessari per compilare il 730. In questa sede ci limiteremo a ricordare quelli che vengono utilizzati nella stragrande maggioranza dei casi:

1) i Cud – ovvero la certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati – rilasciata dal datore – o dai datori – di lavoro oppure dall’ente pensionistico;

2) la documentazione dell’istituto di credito che attesta gli interessi passivi pagati sul mutuo relativo alla prima casa (e se è il primo anno in cui abbiamo gli interessi sul mutuo da detrarre ci vuole anche il contratto di mutuo);

3) Una copia dei premi pagati per l’assicurazione sulla vita nell’anno passato (se è il primo anno in cui la addebitiamo ci vuole anche un copia della polizza);

4) fatture e scontrini parlanti relativi alle spese mediche;

5) ricevuta dei bonifici attraverso i quali sono state pagate le opere di ristrutturazione:

6) attestati di versamento degli acconti d’imposta effettuati autonomamente dal contribuente

Di questi documenti in genere il Caf o l’intermediario abilitato fa una copia. Non è invece necessario portarsi dietro  i certificati catastali relativi ai terreni e ai fabbricati posseduti, i contratti di locazione stipulati e altri documenti relativi alle detrazioni spettanti.
photo credit: namuit via photopin cc