(Finanza.com) Oggi il Cda di Mittel ha approvato all’unanimità la cessione dell’intero capitale sociale di Mittel Generale Investimenti a Liberata, una società detenuta al 36,5% da ISA (Istituto Atesino di Sviluppo), al 36,5% da Fondazione Caritro (Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto) e al 27% da Mittel. Il controvalore dell’operazione è di 75 milioni, di cui 44,8 milioni da pagarsi alla data di esecuzione dell’operazione e 30,2 milioni assistiti da un vendor loan fruttifero di interessi a 30 mesi.

L’operazione permette al Gruppo Mittel di ridurre l’indebitamento consolidato di 187 milioni (passando dai circa 400 milioni di fine marzo a 213 milioni, -47%). A livello di bilancio separato di Mittel, l’operazione si stima comporti un utile netto pari a circa 78 milioni e una riduzione dell’indebitamento da 100 milioni a 81 milioni di euro.