In un periodo di crisi del mercato immobiliare e d’incertezza delle prospettive lavorative, sono tanti gli italiani che desiderano ancora investire nel mattone. Non si può dire che sia il periodo più conveniente per l’acquisto di un immobile ma ci sono ancora delle offerte sul versante creditizio. 

Una coppia che voglia acquistare una casa deve scegliere prima di tutto se accendere un mutuo a tasso fisso o variabile. Nel caso in cui si possieda già un immobile e per l’acquisto sia in essere un mutuo, si può valutare l’opportunità della surroga.

Oggi però, dopo aver visto le migliori offerte a tasso variabile, vogliamo proporvi i prodotti più interessanti a tasso fisso, quelli che riescono a dare certezza ai richiedenti che non vogliono essere alle dipendenze del mercato.

Il prodotto più competitivo è quello offerto da WeBank che mette in pista un mutuo a tasso fisso con Taeg al 5,65%. Il tasso di partenza, escluse le spese è calcolato con l’IRS a 25 anni cui va sommato lo spread al 3,20%. La rata mensile per un mutuo d’esempio di 100 mila euro, è pari a 858,13 euro.

La BNL offre un prodotto a tasso fisso altrettanto competitivo con Taeg al 6,19% e una rata mensile che si aggira sugli 890 euro. Il tasso finito è del 5,85%. In questo caso le spese da sostenere tra istruttoria e quant’altro, fanno la differenza.

Infine si segnala la convenienza del mutuo a tasso fisso di Cariparma che ha un Taeg al 6,32% con rata di 897,75 euro. In questo caso peso lo spread al 3,70 cui si aggiunge l’Irs a 25 anni.

Tutte queste offerte sono costruite sulla base di Mutuisupermarket.