Il cancelliere tedesco, Angela Merkel, ha espresso il suo sostegno per la strategia di Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea, contro la crisi e ha ribadito l’impegno della Germania a fare tutto il possibile per difendere l’euro. Parole che hanno incoraggiato i mercati finanziari d’Europa, che questa mattina hanno aperto in positivo.

Dal Canada in una conferenza stampa congiunta con il primo ministro canadese, Stephen Harper, il cancelliere tedesco ha dichiarato che la Bce è perfettamente in linea con la Germania e che Berlino sta facendo tutto il possibile per assicurare la tenuta dell’euro. Frau Merkel ha colto l’occasione anche per esortare i partner europei a muoversi rapidamente verso una maggiore integrazione fiscale, ricordando che ormai non c’è più molto tempo.

Questa mattina il Ministro agli affari europei finlandese, Alexander Stubb, ha smentito le dichiarazioni del
ministro degli esteri sull’ipotesi di rottura dell’euro, dichiarando che la Finlandia è al 100% favorevole all’euro. Ieri il ministro degli esteri finlandese, Erkki Tuomioja, in un’intervista al Telegraph, aveva dichiarato che bisogna essere preparati preparati per ogni evenizna, compresa quella di una rottura dell’euro.