Il mercato immobiliare italiano registra ancora sofferenze, anche se qualche segnale positivo si avverte dall’inizio dell’anno (qui i dati della ripresa). A risollevare le sorti degli immobili italiani, sono spesso capitali stranieri. A far notizia oggi sono nuovi interessi da parte degli anglosassoni, che volgono il loro sguardo sul Bel Paese.

Infatti importanti gruppi hanno mostrato interesse su portafogli immobiliari italiani, cosa che non accadeva dal 2007. I fondi hanno soprattutto base a Londra. Gli interessi vertono sia su immobili residenziali che commerciali, fino all’industriale di piccola taglia. Input questo molto importante, in quanto rappresenta un cambio di tendenza con riconoscimento di credibilità nei confronti del nostro mercato immobiliare. Da non confondere questo con la variazione dei prezzi. In quanto è cosa quasi certa, che i prezzi di mercato si manterranno allo stesso livello per molto tempo ancora.

Comunque dall’inizio dell’anno la ripresa del mercato immobiliare  è confermata dall’aumento delle compravendite, che registra un 15% positivo. Ad aiutare la rimessa in moto del mercato della casa, è l’erogazione dei mutui da parte delle banche (qui tutti i dati sull’erogazione dei mutui), anche se le cifre emesse non sono sempre quelle desiderate dai clienti.

Raffaele Romeo Arena su TwitterGooglePlus e Facebook