(Finanza.com) Forse siamo in prossimità di interessanti livelli di ingresso. A dirlo è Michele de Michelis, Responsabile Investimenti di Frame Asset Management, società indipendente specializzata in gestioni patrimoniali. “A maggio i mercati hanno proseguito la loro discesa (Eurostoxx50 -8%, MSCI World -7%): tuttavia, a differenza dei due mesi precedenti (marzo e aprile) sono scesi anche i titoli ‘sani’, quelli cioè che avevano tenuto nella prima parte della tempesta”. Secondo de Michelis si tratta di “un fatto solitamente positivo perché in genere ciò accade nell’ultima fase di correzione, riportando delle chiare occasioni d’acquisto”.
“Tutte queste considerazioni –continua de Michelis- possono un senso logico in assenza di grandi eventi esogeni: non credo infatti che ci possano essere molte attività dove rifugiarsi se i tedeschi non avessero a cuore la sorte delle future generazioni”.