(Finanza.com) Draghi spinge la propensione al rischio. La conferma che l’Eurotower è pronta all’acquisto illimitato dei titoli di Stato con scadenza da 1 a 3 anni sta spingendo al rialzo gli asset maggiormente legati alla propensione al rischio e penalizzando i beni rifugio. In questo momento il rendimento del decennale statunitense, che si muove in controtendenza rispetto al prezzo, segna un rialzo di quasi il 4% all’1,66%. Si tratta del terzo incremento giornaliero consecutivo. Nelle ultime cinque sedute il rendimento dei Treasury a 10 anni ha registrato un +2,1% mentre il saldo dell’ultimo mese segna un +6%.