Mediaset ha denunciato Yahoo! Italia per aver diffuso indebitamente su internet, video prodotti dal colosso di Fedele Confalonieri e Pier Silvio Berlusconi.

I due manager hanno detto di aver voluto proteggere tutti quegli editori che come Mediaset investono nella creazione di contenuti originali.Il giudice ha dato ragione a Mediaset ed ora Yahoo! dovrà risarcire l’azienda per aver violato il diritto d’autore con la pubblicazione di video appartenenti all’azienda Berlusconi.

La decisione del giudice ha avuto effetto anche sul titolo Mediaset in borsa.

Le azioni che avevano toccato in questi giorni il livello più basso dopo tanti anni, sono immediatamente rimbalzate fino a registrare un +2,64 per cento che ha determinato un valore in euro delle singole azioni pari a 2,48 euro.

Il tribunale, con la sua decisione, ha vietato la pubblicazione di altri contenuti di Mediaset sul portale Yahoo! video, ma soprattutto ha stabilito un risarcimento di 250 euro per ogni video che non sarà rimosso dal sito.

I giudici, poi, si sono presi del tempo, fino al 18 ottobre 2011 per valutare il danno subito da Mediaset e determinare la multa che Yahoo! dovrà pagare al colosso guidato da Pier Silvio Berlusconi.