Stando alle indiscrezioni di mercato, Mediaset è pronta a dare l’addio al “Grande Fratello”. Non al programma televisivo che ha appena chiuso la sua dodicesima stagione ma alla società che lo produce, la Endemol, di cui deteneva un debito che corrisponderebbe al 6% del capitale qualora fosse convertito in azioni. L’incasso per la società italiana dovrebbe essere pari a circa 72 milioni di Euro. A comprare, probabilmente, uno dei grandi fondi ancora partner.

Intenzione di cedere evidente nell’ultimo bilancio

Che Mediaset avesse l’intenzione di liberarsi dell’ultimo pezzo di Endemol era del resto già chiaro dal momento della pubblicazione del bilancio 2011 pochi giorni fa. Nel comunicato stampa pubblicato in occasione della presentazione del bilancio, infatti, era stato specificato che la partecipazione detenuta nel Gruppo Endemol era stata valutata con il metodo del patrimonio netto previsto per le società collegate ma come partecipazione “pronta per essere ceduta”.

Anche il vice-presidente di Mediaset Pier Silvio Berlusconi, lo scorso mese di luglio in merito alla vicenda Endemol aveva dichiarato che “Mediaset farà un passo indietro oppure deciderà di restare con un ruolo più importante, visto che avremmo voluto contare di più”. La cessione della partecipazione in Endemol potrebbe avere per gli analisti un effetto positivo sui conti di Mediaset, soprattutto in considerazione del fatto che questa era già stata svalutata a zero nel bilancio 2010. Più incerto il futuro della Endemol, che ora è interamente nelle mani di fondi di investimento.