(Finanza.com) McDonald’s ha chiuso il mese di luglio con vendite globali same-store (quelle relative ai negozi aperti da almeno un anno) piatte rispetto alle stime di consensus pari a +2,3%. Osservando le singole aree geografiche, negli Stati Uniti il colosso Usa dei fast food ha visto le vendite calare dello 0,1%, mentre in Europa sono scese dello 0,6%. Nel pre-market il titolo McDonald’s indietreggia di circa il 3%.