(Finanza.com) Gli analisti di Ubs hanno tagliato il target price su McDonald’s, portandolo da 99 a 96 dollari, e hanno rivisto al ribasso le previsioni sull’utile per azione (Eps) 2012 e 2013 rispettivamente da 5,46 dollari e 5,96 dollari a 5,32 dollari e 5,82 dollari. “La riduzione del prezzo obiettivo – precisa il broker svizzero – riflette la recente debolezza dell’industria”. Nonostante la riduzione delle stime, gli esperti di Ubs sostengono che il colosso Usa dei fast food tornerà Oltreoceano a una strategia di marketing più bilanciata per riguadagnare quote di mercato. Confermata la raccomandazione di acquisto su McDonald’s.