(Finanza.com) Marr ha annunciato di aver chiuso il primo semestre con un risultato netto di 21,1 milioni di euro, in calo di 1,1 milioni rispetto ai primi sei mesi del 2011. Sostanzialmente stabile il fatturato, pari a 601,4 milioni (da 600,7 milioni). A livello reddituale, l’Ebitda si è attestato a 41,2 milioni (42,4 milioni nel 2011) mentre l’Ebit è risultato pari a 35,2 milioni (36,5). L’indebitamento finanziario netto si attesta a 171,8 milioni, dai 170,9 milioni al 30 giugno 2011. “Le condizioni di mercato permangono difficili –si legge nella nota diffusa dalla società- ma con l’attesa di un miglioramento della situazione congiunturale per la stagione estiva. In tal senso si registra un andamento positivo del mese di luglio in ambito Ristorazione commerciale e collettiva”.