Il settore del risparmio energetico fa un ulteriore passo avanti, dopo la diffusione delle lampadine a LED, che consentono di ridurre notevolmente i costi della bolletta elettrica. La home automation, o domotica, consente di ottimizzare ulteriormente i consumi riducendo, se non annullando, gli sprechi.

Sistemi di domotica intelligenti consentono di effettuare operazioni centralizzate semplici, come lo spegnimento immediato di tutte le luci, o più complesse come la regolazione delle luci, anche in termini di intensità, a seconda dell’attività in corso nello specifico ambiente. Il tutto regolabile anche da smartphone e tablet.

Sempre più diffusi inoltre i sistemi che utilizzando rilevatori IR di movimento e sensori di luminosità sparsi, consentono di risparmiare sulla bolletta accendono le luci in automatico quando rilevano la presenza di persone, valutando contemporaneamente la necessità di accensione, che scatta solo in caso di scarsa illuminazione naturale, evitando sprechi diurni.

Alcuni rilevatori di presenza sono pensati per essere montati anche su plafoniere esistenti, senza necessità di modificare l’estetica e l’arredamento della propria casa.

La plafoniera intelligente può inoltre essere utilizzata anche come luce di emergenza.