Londra, nelle classifica delle città che accolgono il maggior numero di investimenti stranieri, aveva fatto un notevole passo indietro, legato soprattutto all’ascesa economica dei paesi emergenti, ma una recente classifica la riporta al primo posto.

La Kpmg periodicamente stila la classifica delle metropoli del mondo sulla base del volume di investimenti stranieri che riescono ad accogliere. Gli ultimi dati segnano un buon recupero di Londra che finora era stata scavalcata dai paesi delle aree emergenti.

Londra è anche l’unica città europea nelle prime cinque, dove al secondo e al terzo posto ci sono Shangai e Hong Kong, che finanziariamente sono considerate capitali della Cina, poi al quarto posto c’è San Paulo e al quinto New York.

Per quel che riguarda la città brasiliana c’è da considerare che è la metropoli con il maggior incremento di investimenti negli ultimi due anni, si parla di un +160% nel 2009 e di un +55% nel 2010. In più dobbiamo considerare che il Brasile ha superato la Gran Bretagna nella classifica delle maggiori economie del mondo, piazzandosi al sesto posto.

Per quanto riguarda New York è importante considerare che l’anno scorso era al decimo posto, quindi il balzo in avanti testimoniala corsa degli Stati Uniti sul binario della ripresa economica.

Londra, in questo panorama ha saputo sfruttare la posizione geografica, il prestigio della City, l’efficienza dei servizi e la trasparenza del sistema legale.