Per ora l’unica cosa certa è il suo nome – Local Tax. Il resto non si sa. Il governo Renzi vuole arrivare ad una semplificazione della tassazione comunale con la riunificazione di una serie di tributi locali in una sola imposta (probabilmente nel 2016). Come intendano raccogliere i soldi è ancora un’incognita. Come ha calcolato la Cgia di Mestre oggi le entrate tributarie locali sono rappresentate da Imu e Tasi (21,1 miliardi di euro di gettito), addizionale Irpef a livello comunale (4,1 miliardi di euro), tassa sull’occupazione degli spazi e delle aree pubbliche (218 milioni di euro), imposta di soggiorno (105 milioni di euro) e di scopo (14 milioni di euro). Facendo una semplice somma si può rilevare che questa tassa dovrebbe avere un gettito pari a 26 miliardi di euro.

Come rileva Giuseppe Bortolussi, il segretario della Cgia di Mestre “l’eventuale semplificazione della tassazione comunale renderebbe più facile pagare le tasse: una richiesta che i cittadini e le imprese invocano da tempo. Ma oltre a semplificare bisogna anche ridurne il peso, visto che a partire dal 2011, ultimo anno in cui gli italiani hanno pagato l’Ici, la tassazione su botteghe, piccoli negozi e uffici ha subito un’impennata spaventosa, a causa dell’introduzione dell’Imu e, successivamente, della Tasi“.

L’intento di semplificare il sistema tributario rischia di aumentare la pressione fiscale, e per botteghe e negozi, il gettito delle imposte locali è aumentato del 108% tra il 2011 ed il 2014 – si è passati dai 796 milioni di euro agli 1,65 miliardi. Stesso discorso per gli uffici (+105%): nel 2011 il carico era di 533 milioni, contro il poco più di un miliardo di euro realizzato nel 2014. Per i laboratori il ricarico + stato pari all’81%: nel 2011 hanno pagato 229 milioni di euro contro i 414 milioni dell’anno passato. Per i capannoni, infine, l’incremento ha raggiunto il 66%: il gettito 2011 è stato di 3,3 miliardi, nel 2014 l’esborso è salito a 5,5 miliardi.

La Local Tax rischia di essere una Imu+Tasi rinforzata, e quindi finirebbe per appesantire ulteriormente il carico tributario per imprese già tartassate in ogni modo. Oggi come oggi mi viene da pensare che alla fine il governo rinvierà la semplificazione a tempi migliori.