Se volete chiudere il vostro conto corrente dovete ricordarvi di spedire all’agenzia dell’istituto di credito con cui avete aperto questo strumento una raccomandata con ricevuta di ritorno – in alternativa si può inviare una PEC, ma attenzione perché alcune banche chiedono in abbinato la firma digitale. Considderate che se il conto è cointestato a firme congiunte la richiesta va fatta a nome di tutti gli intestatari del conto – mentre se le firme sono disgiunte, basta la domanda di un solo intestatario.

Con la lettera di chiusura bisogna consegnare carte di credito o debito e assegni inutilizzati debitamente tagliati – e bisogna ricordarsi di chiedere la chiusura del relativo deposito titoli. Di seguito potete trovare un facsimile di lettera di chiusura conto corrente.

Nome intestatario del conto
Indirizzo
Recapito telefonico

Raccomandata a/r

Destinatario: Nome Banca
Agenzia di ……………..
Indirizzo

Luogo e data

Oggetto: chiusura del c/c n…………….. intestato a …………………….

Vi comunico/comunichiamo a mezzo della presente che intendo recedere dal contratto di conto corrente in oggetto.
Vorrete pertanto provvedere alla chiusura del conto e trasferire tramite bonifico quanto rimarrà dopo aver accreditato gli interessi attivi e addebitato le spese di gestione, altre spese e gli eventuali interessi passivi sul conto corrente n. ……………… intestato a …………. c/o ……………… agenzia …………………. con coordinate bancarie (indicare Iban) ……………………………………..
(Da compilare se siete titolari di deposito titoli):
Vi chiedo/chiediamo anche di procedere alla chiusura del conto titoli n……. e di trasferire i titoli ivi depositati presso il conto titoli n ……………… aperto presso …………….. (nome banca) agenzia di ………………………..
Vi allego/alleghiamo la/e tessera/e bancomat tagliata/e in due e gli assegni annullati e non ancora utilizzati.
In attesa di una Vostra conferma su quanto sopra, porgo/porgiamo distinti saluti.
In fede
Firma intestatario/intestatari