Il governo si avvicina al cittadino, e concede un bonus di 10.000 euro per l’acquisto di nuovi elettrodomestici che garantiranno anche un risparmio energetico.

Attenzione però: del bonus ne potranno godere solo quei contribuenti che usufruiscono della detrazione per la ristrutturazione. Il bonus si va a sommare a quanto già previsto per l’acquisto dei mobili per l’appartamento, e si potrà richiedere solo per gli elettrodomestici di classe A+, per i forni la classe A.

L’indicazione della classe è molto importante, e mette in risalto l’etichetta energetica che è l’unico indicatore sul quale ci si deve basare per l’acquisto di un elettrodomestico; corrisponde infatti alla carte d’identità per il consumo dell’apparecchiatura.

Come previsto per la ristrutturazione e per i mobili, si potrà godere di una detrazione pari al 50% del valore dell’acquisto, spalmabile in 10 anni e per le spese sostenute dal 6 Giugno 2013 al 31 Dicembre 2014.