Si Compone con il passare dei giorni la manovra finanziaria contenuta nella legge di Stabilità 2016. Tra le misure contenute oltre a quanto vi abbiamo scritto ieri ci sono da ricordare anche l’allargamento del bonus di 80 euro alle forze di polizia – per cui è previsto anche un concorso per “posti residui” nel 2016, ed alle Capitanerie di Porto. Per quanto riguarda invece il bonus di 500 euro che andrà ai diciottenni, i soldi ricevuti potranno essere spesi anche per libri o accessi a mostre e monumenti.

Sul tema delle assunzioni nella sanità c’è una sorta di tira e molla. Ieri è stato presentato un nuovo emendamento dal governo che prevede la possibilità per le regioni di assumere con contratti a termine e a giugno arriveranno i concorsi per contratti a tempo indeterminato. I soldi per queste misure verrebbero da risparmi relativi a riforme già previste per la sanità.

Tra le altre misure vale poi la pena di ricordare che la polizia penitenziaria sarà equiparata a quella di Stato per carriera e trattamento economico. Il servizio civile invece potrà essere finanziato con i soldi contenuti nel fondo per la riqualificazione urbana e la sicurezza nelle periferie – si tratterebbe di mezzo miliardo. E’ stato esteso da 3 a 5 anni il contratto di programma dell’Enav – prima della sua privatizzazione. Le risorse dell’Anas saranno contenute in un fondo alle infrastrutture dedicato alla viabilità stradale – niente autofinanziamento agendo sulle tariffe.

Ancora, Campione d’Italia riceverà 12 milioni, non ci saranno deroghe paesaggistiche per il nuovo aeroporto di Firenze e niente proroga del contratto per la gestione del sistema dei rifiuti Sistri alla Selex. Verrà ridisegnato il comitato interministeriale per la programmazione economica, cancellato il “balzello” previsto dal fisco per i contratti di compravendita dei calciatori. L’Aci potrà sostenere il Gran Premio di Monza, la banda ultralarga sarà finanziata anche dall’asta delle frequenze ed infine vengono stanziati 10 milioni per gli eredi delle vittime dell’amianto. Nella legge di Stabilità potrebbe comparire anche un mini milleproroghe.