“Inammissibili per problemi di copertura”: è il giudizio della commissione Bilancio del Senato sugli emendamenti alla Legge di Stabilità che estendevano la ‘no tax area’ a 12mila euro.
Per il relatore alla Legge di Stabilità, Giorgio Santini, è ragionevole discutere dell’innalzamento della ‘no tax area’, ma fino a 12mila diventerebbe “insostenibile”.  “Ci sono enormi problemi di copertura”, ha dichiarato il relatore Pd, e al massimo l’argomento “potrebbe essere affrontato per una fascia di mille euro”, spostando cioè l’attuale tetto a 9mila euro.

Cgil: un assist agli evasori. Dura la Cgil sulla proposta di portare la ‘no tax area’ a 12mila euro.
Per il segretario Susanna Camusso, intervenuta nella mattinata di ieri (dunque prima dell’esame in Commissione) a ‘Radio Anch’io’, “l’Irpef è una tassa ampiamente evasa e c’è tutto un mondo che si attesta in quell’area”: “questa logica rischia di favorire l’evasione, è una visione a breve e non di cambiamento”. Noi della Cgil, ha aggiunto, “chiediamo detrazioni per i lavoratori prepensionati”.

Pronto un miliardo di rimborsi per le imprese. Sempre ieri, l’Agenzia delle Entrate ha fatto sapere di essere pronta a pagare un miliardo di euro alle imprese per rimborsi spese Iva.
“Nelle prossime settimane oltre 4mila imprese riceveranno il rimborso di crediti Iva per circa un miliardo di euro”, si legge nel comunicato delle Entrate, e così “sale a oltre 10 miliardi la somma complessiva rimborsata da inizio 2013 a oltre 39mila imprese”.
Entro fine anno il ministero dell’Economia dovrebbe arrivare a rimborsare 11 miliardi di euro.