L’evasione fiscale è un fenomeno considerato dilagante in Italia ma a detta dei cronisti della crisi, non sembra esserci una risposta efficace al problema dal punto di vista governativo.Il legame che c’è tra l’evasione fiscale e il pagamento delle tasse sembra evidente: chi non paga le imposte dovute all’erario determina un incremento delle imposte per i contribuenti in regola con il fisco.

Non sempre si valuta invece il legame tra evasione fiscale e investimenti. I Btp a 10, 15 e 30 anni, sono dei titoli che racchiudono la promessa di pagamento da parte di uno stato agli investitori/acquirenti. In pratica gli investitori possono acquistare Btp italiani offrendo liquidità al mercato, con la speranza di riavere i loro soldi indietro, con tanto di interessi, alla scadenza dei titoli.

Nella scelta dei Btp conta molto la credibilità di uno stato, che deve apparire agli investitori in grado di rispettare gli impegni di solvibilità. Se uno stato non è in grado di far rispettare le regole, se cioè non è in grado di far pagare le tasse a tutti in modo equo, non ha certo credibilità.

Ecco allora che la lotta all’evasione fiscale diventa prioritaria: combattere la corruzione e gli altri reati finanziari, infatti, migliora l’immagine dell’Italia e incrementa il volume di investimenti.