(Finanza.com) Il settimanale britannico The Economist torna a occuparsi dell’Italia, e come sempre lo fa con un occhio tra il perplesso e il preoccupato. Il numero in edicola da oggi prende in esame il possibile ritorno sulla scena politica di Silvio Berlusconi, definito (anche nel titolo dell’articolo) “l’ultima cosa che serve all’Italia”. Il settimanale aggiunge che un tale ritorno sarebbe allarmante e che poche cose potrebbero essere peggiori in termini di affidabilità finanziaria del Paese di quanto lo sarebbe l’incertezza degli investitori nei nove mesi che mancano alle prossime elezioni.