(Finanza.com) Chiusura negativa per le borse del Vecchio continente che pagano pegno al nulla di fatto dell’Eurogruppo, che oggi in teleconferenza ha discusso di Grecia, e del nuovo record messo a segno a settembre dal tasso di disoccupazione di Eurolandia all’11,6%. La performance peggiore è quella della piazza londinese, in rosso dell’1,15% a 5.782,7 punti. Il tedesco Dax ha registrato un -0,33% a 7.260,63 punti mentre il Cac40 è sceso dello 0,87% a 3.249,27 punti. L’unica piazza a chiudere sopra la parità è Madrid, salita dello 0,11% a 7.842,9 punti.