(Finanza.com) Le banche tedesche chiedono il rinvio dell’introduzione dei parametri di Basilea III. Lo riporta Reuters, citando il presidente dell’associazione delle banche cooperative tedesche, Uwe Froehlich, che vede il rinvio come l’unica “opzione realistica”. Non è stato infatti ancora raggiunto, da parte di Commissione Europea, Parlamento Europeo ed Ecofin, alcun consenso sul modo di applicare parametri più restrittivi ai patrimoni delle banche dell’Unione, parametri che non sono ancora stati stesi in maniera definitiva. Ciò, secondo il rappresentante delle banche tedesche, rende impraticabile l’introduzione di tali regole entro il 2013.