(Finanza.com) Rally delle banche a Piazza Affari con gli investitori che sfruttano le indiscrezioni circolate nella tarda serata di ieri di un imminente piano coordinato Bce-Fed-Fmi per immettere liquidità nel sistema finanziario. L’altra notizia che spinge gli acquisti è l’ultimo sondaggio sulle elezioni greche di domenica che darebbe vincitori i partiti cosiddetti filo-europei. E così le banche italiane sostengono la corsa di Piazza Affari (Ftse Mib +1,60% a 13.300 punti): Intesa SanPaolo guadagna il 3% a 1,053 euro, Monte dei Paschi il 3% a 0,193 euro, Ubi Banca il 2,80% a 2,444 euro, Unicredit il 2,70% a 2,58 euro, Popolare di Milano il 2,80% a 0,347 euro, Banco Popolare il 2,30% a 0,952 euro.