Quanti rinnovi di un contratto a termine si possono fare nell’arco di 36 mesi? Un emendamento del partito democratico alla legge sul mercato del lavoro ha cambiato le carte in tavolo. Le proroghe passeranno da otto a cinque. Questa è solo una delle modifiche deliberate nella commissione Lavoro. Come quella che stabilisce che i datori di lavoro che superano il limite del 20% nella stipula dei contratti a termine siano costretti ad assumere a tempo indeterminato.
Il nuovo testo licenziato dalla Commissione dovrebbe approdare in aula domani (photo by Infophoto). Un’altra novità è rappresentata dal fatto che le mamme potranno conteggiare la maternità come attività lavorativa per acquisire diritti di precedenza ai fini dell’assunzione a tempo indeterminato (e il datore di lavoro “è tenuto a informare il lavoratore del diritto di precedenza” attraverso “comunicazione scritta da consegnare al momento dell’assunzione“.

Secondo Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto del Senato e Giovanni Barozzino, capogruppo di Sel in commissione Lavoro, “Il ddl sull’abrogazione dell’odiosa pratica” delle dimissioni in bianco “è stato affossato, nonostante le proteste di Sel in Senato“. Secondo i due si tratta “di una pagina vergognosa da parte di quelle forze politiche che, in campagna elettorale si propongono come paladini dei diritti dei lavoratori, e poi all’interno del Parlamento fanno l’esatto contrario”. Il ddl era stato approvato alla Camera anche con il sostegno del Pd, Nel passaggio al Senato deve essere successo qualcosa, visto che è passata la linea del rinvio di ogni decisione ad un futuro non meglio precisato… I due esponenti di Sel chiudono così “Inserire, norma della legge delega sul lavoro equivale a prendere in giro i lavoratori, in particolare le donne, vittime principali di questa pratica vessatoria. E a tal proposito le donne del Pd cosa dicono di tutto questo?“.