(Finanza.com) Nel mese di luglio 2012 sono state autorizzate complessivamente 115,7 milioni di ore di cassa integrazione guadagni. In crescita del 21,3% rispetto allo scorso mese di giugno, quando sono state autorizzate 95,4 milioni di ore, e in aumento del 44,2% rispetto ad un anno fa, nel quale furono autorizzate 80,3 milioni di ore. I dati sono stati diffusi dall’Inps. Nel periodo gennaio-luglio 2012 sono state complessivamente autorizzate 639,5 milioni di ore, con un incremento dell’8,76% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (588 milioni di ore). “Sono dati che dimostrano due cose – dichiara il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua – innanzitutto che il sistema produttivo mostra ancora forti segni di debolezza; si poteva sperare che il 2010 fosse stato il punto più basso della crisi e infatti nel 2011 il ricorso alla cig è stato leggermente frenato. Nei primi sette mesi del 2012 invece dobbiamo registrare un incremento sul 2011. In secondo luogo di fronte a questi dati, l’Istituto, tramite i suoi dipendenti, ribadirà l’impegno, già profuso in questi anni, al servizio dei cittadini, per assicurare le prestazioni nel tempo più breve possibile”.