Nuovo balzo delle ore di cassa integrazione ad agosto. Nel mese scorso sono state autorizzate 67 milioni di ore di cassa integrazione guadagni, in crescita del 18,7% rispetto allo stesso mese del 2011, quando furono autorizzate 56,5 milioni di ore. Complessivamente, nei primi otto mesi dell’anno si è giunti a quota 706,5 milioni, contro i 644,5 milioni del 2011 (+9,6%). I dati sono stati diffusi dall’Istat. Il dato congiunturale rispetta l’andamento degli ultimi anni, che vede in agosto un calo fisiologico della cassa integrazione rispetto al mese precedente: nel 2012 la riduzione è stata del 42,1% (67 milioni di ore autorizzate in agosto, contro 115,7 milioni di luglio). Nel 2011, la diminuzione era stata del 29,6% (56,5 milioni di ore ad agosto contro 80,2 milioni a luglio).

“I dati di agosto scontano la stagionalità, per cui il confronto congiunturale ha poco rilievo – commenta il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua resta invece significativo il confronto tendenziale, che conferma l’andamento critico degli ultimi mesi: nel 2012 aumentano le richieste di cig rispetto al 2011. Nei primi otto mesi dell’anno siamo quasi al 10% in più”.

Gli interventi straordinari (CIGS) di agosto ammontano a 26,2 milioni di ore, con un aumento del 3,5% rispetto all’agosto 2011 (25,3 milioni), mentre rispetto al luglio di quest’anno (44,6 milioni) si registra una forte diminuzione (-41,3%). La variazione complessiva del periodo gennaio-agosto 2012 rispetto allo stesso periodo del 2011 risulta pari a -8,4%. Per quanto riguarda gli interventi in deroga (CIGD), i 29,9 milioni di ore autorizzate nel mese di agosto 2012, rispetto ai 24 milioni di agosto 2011, attestano un aumento del 24,7%. Le ore autorizzate in deroga sono invece diminuite del 18,1% rispetto a luglio 2012 (36,6 milioni). Complessivamente, nel periodo gennaio-agosto 2012 sono state autorizzate 238,6 milioni di ore, con un incremento pari all’8,7% rispetto allo stesso periodo 2011.