Dove si trova la torre del mondo più alta in legno? Come si chiama?

Si trova in prossimità del lago Wörthersee nella regione della Carinzia, in Austria, posizionata sul confine con Italia e Slovenia. Lo stesso nome, Pyramidenkogel, ha di che ambizioso: non a caso è entrata nel guinness dei primati ecologici, dato che si tratta della torre in legno più alta al mondo.

La torre sale in maniera sinuosa grazie ai suoi 16 pilastri lignei racchiusi in 10 anelli di acciaio e 80 tiranti che ne garantiscono la stabilità. Si può effettuare l’ascesa fino alla sommità utilizzando le scale oppure l’ascensore panoramico, e lungo il percorso sono presenti 3 terrazze, sulla cui più alta è installato una Sky box, sicura location per manifestazioni ed eventi esclusivi.

Clicca qui per vedere il video della Torre.

La struttura è molto interessante in quanto il legno lamellare impiegato per i pilastri intrecciandosi con gli anelli e i tiranti di acciaio in maniera irregolare e quasi incontrollata, creano insieme l’alloggio per l’impianto di risalita, e le due strutture insieme creano l’edificio: la forma è funzionale al suo obbiettivo!

Una volta saliti il panorama è mozzafiato, con una vista unica sui monti austriaci che si specchiano nel lago Wörthersee, e su tutto il territorio carinziano. Ai piedi della torre, un ristorante dove poter assaporare i piatti tipici della regione e un parco giochi per i più piccoli. I costi per la salita alla torre sono di € 10,50 per gli adulti,  € 8,00 per i ragazzi fino all’ingresso gratuito per gli under 5.

Concludo con una nota da storico dell’architettura: le forme di questa meraviglia dell’architettura moderna, non mi hanno sorpreso, e anzi mi hanno rammentato un mirabile edificio del ‘900: Il monumento alla Terza internazionale progettato e mai realizzato da un maestro dell’avanguardismo russo, Vladimir Tatlin. Corsi e ricorsi storici delle forme.

Photo credit: panovision.at