Un intervento, quello della Fornero nel programma “Che tempo che fa” condotto da Fabio Fazio, che porta in prima serata il tema della riforma del mercato del lavoro. Il governo è intenzionato ad andare avanti nonostante le polemiche. “Che tempo che fa” è un salotto ideale per i politici pacati, per coloro che vogliono parlare ai cittadini con serietà e fermezza senza troppe interruzioni. Il dibattito acceso come accade in altre trasmissioni – per esempio Ballarò – è del tutto messo da parte.

Quel che i politici dicono da Fazio, però, non passa inosservato. Su Twitter, ieri sera, si sono scatenate le polemiche sulle parole del ministro del lavoro che poi è stato contestato anche a Milano da un gruppo di giovani aderenti al PdL.

La Fornero ha spiegato di non essere il Ministro dell’articolo 18 ma di avere in serbo una riforma molto più strutturata del mercato del lavoro, una riforma che scontenta quasi tutti: partiti, parti sociali, rappresentanti dell’industria e dei lavoratori.

Una riforma che però va fatta anche senza il consenso di tutti nell’interesse del paese. La Fornero vuole intervenire in maniera decisa per abbattere la disoccupazione tra i giovani e le donne.

E per quanto riguarda la Fiat, l’industria torinese, secondo il Ministro non può fare come vuole.