Anche la casa di Leonardo Sciascia è in vendita. Dopo aver documentato della dimora siciliana di Lucio Dalla (qui puoi trovare tutti i dettagli) e di quella del leader dei Pink Floyd Jon Gilmour (qui tutti i dettagli) , è la volta di una storica dimora dell’autore de “Il giorno della Civetta“.

Si tratta di due case dove Leonardo Sciascia abitò tre anni, in Via Salita Monte, dove visse da ragazzo, e dove si trasferì dal 1948 al 1957 una volta sposato. L’immobile si trova nel comune di Racalmuto (Ag), nella via che ora porta il suo nome.

Tra quelle mura, Sciascia compose alcune delle sue opere come “Le parrocchie di Regalpetra“, un’autobiografia sintetizzata della sua esperienza come maestro elementare presso la Generale Macaluso, e pubblicato nel 1956. Sarà quindi un’emozione poter vivere quegli spazi, dove il maestro viveva il suo quotidiano mentre produceva le sue opere.

Le palazzine in vendita vertono la prima in uno stato fatiscente, con un terrazzo oramai ricolmo di immondizia e materiale di risulta. La seconda invece è meglio conservata, ma sempre con necessità di intervento. L’ex sindaco di Racalmuto, Enzo Sardo, ha lanciato un appello al Presidente della Repubblica dove lo invita ad intervenire per fare in modo che lo stabile, memoria storica della vita di Leonardo Sciascia, non finisca in mani private. Invitandolo ad un intervento per la ricerca dei fondi per realizzarvi un museo in memoria dello scrittore.

photo credit: la perla nera via photopin cc