(Finanza.com) Il prossimo 6 settembre la Banca Centerale Europea annuncerà i nuovi tassi di interesse. Gli economisti di Barclays Capital si attendono per allora un taglio dei tassi di 25 punti base, allo 0,50%, e la creazione di condizioni per un ulteriore prestito LTRO. Secondo Julian Callow e Fabio Fois, esistono le condizioni perché la Spagna, e forse anche l’Italia, possano partecipare ad un piano di acquisto del debito sul mercato primario. La domanda è: tale programma sarà attuato prima del 6 settembre? Il rischio, secondo gli analisti, è che i politici esiteranno ad attivare il fondo EFSF/ESM, anche in vista del pronunciamento della corte costituzionale tedesca proprio sul fondo di stabilità.