Una lunga malattia di un familiare, oltre ai problemi più ovvi, può comportare anche serie difficoltà da un punto di vista lavorativo, se si è un dipendente. Infatti si superano spesso i limiti stabiliti dai contratti per i permessi retribuiti, così si è costretti ad utilizzare i giorni di ferie. Ma anche questi sono limitati, quindi a volte il lavoratore si trova costretto a scegliere tra rinunciare ad assistere il familiare o perdere il lavoro.

In Francia una legge ha consentito la possibilità per uno o più lavoratori di rinunciare a giorni di permesso o ferie e trasferirli ad altri lavoratori della stessa azienda, in caso di grave necessità, tipicamente malattie dei familiari, appunto. Anche l’Italia potrebbe ora adottare un provvedimento analogo. E’ il contenuto della proposta avanzata in Senato da Emanuela Munerato, della Lega Nord: inserire questo tipo di possibilità nel disegno di legge delega sul lavoro attualmente all’esame della relativa commissione di Palazzo Madama, quello che è stato denominato “Jobs Act“.

La prima parte di questo pacchetto d’interventi sulle regole del lavoro, il decreto emanato a marzo, è stato convertito in legge il 7 maggio. La proposta di regalare ferie ai colleghi potrebbe trovare una strada facile nel percorso parlamentare. Infatti il relatore della maggioranza, Maurizio Sacconi, del Nuovo centrodestra, ha fatto sapere che questo emendamento verrà inserito nel testo della norma.

Foto: cromely via photopin cc