(Finanza.com) Avanza del 17,4% a 44,79 dollari JDA Software. Le azioni della società Usa si stanno così allineando ai prezzi dell’offerta lanciata mercoledì dalla concorrente RedPrairie. La società a stelle e strisce insieme a New Mountain Capital ha valorizzato JDA Software 45 dollari ad azione, per un controvalore totale pari a circa 1,96 miliardi di dollari. I titoli della società target, specializzata nella fornitura di software per la gestione delle catene di approvvigionamento, hanno così visto riconosciuto un premio del 33% rispetto ai valori dello scorso 26 ottobre. L’amministratore delegato di JDA Software, Hamish Brewer, ha espresso un giudizio positivo sull’offerta, dichiarando in un comunicato che le due società hanno prodotti complementari che potranno dare vita a ottime sinergie. Nel frattempo oggi JDA Software ha comunicato i dati relativi al terzo trimestre del 2012. Negli ultimi 3 mesi la realtà Usa ha avuto un giro d’affari pari a 164,5 milioni di dollari, dato inferiore alle stime degli analisti che stimavano ricavi pari a 172 milioni di dollari. Leggermente sotto le attese anche l’utile per azione, con l’Eps che nel terzo quarto si è attestato a 53 centesimi a fronte di un consensus posto a 0,54 dollari. Delusioni anche sul fronte della marginalità, con l’Ebitda margin fermo al 27% contro i 31% di 12 mesi prima. A seguito del lancio dell’offerta da parte di RedPrairie il management ha annunciato che non terrà la consueta conferenza stampa post diramazione dei risultati trimestrali.