(Finanza.com) Trimestrale peggiore delle aspettative per JC Penney. Il retailer Usa ha chiuso il terzo trimestre dell’anno con una perdita netta di 123 milioni di dollari, ossia -0,56 dollari per azione, in miglioramento rispetto al rosso di 12 mesi prima. Tuttavia, a livello adjusted l’utile per azione si è attestato a 0,93 dollari, sotto le attese degli analisti ferme a -0,07 dollari. Peggiori delle aspettative anche i ricavi che sono scesi del 26% a 2,93 miliardi contro i 3,27 miliardi pronosticati dal mercato. Nel pre-market il titolo segna un calo di circa 6 punti percentuali.