(Finanza.com) J.M. Smucker ha terminato il quarto trimestre dell’esercizio fiscale 2012, concluso a fine aprile, con profitti in salita del 9,7% a 104,1 milioni di dollari, ovvero 93 centesimi ad azione, rispetto ai 94,9 milioni, ovvero 82 centesimi ad azione, registrati un anno prima. Escluse le poste non ricorrenti gli utili si sono attestati a 1,10 dollari. Nel periodo in esame le vendite hanno segnato una crescita del 14% a 1,36 miliardi. Per l’esercizio in corso il gruppo alimenatare Usa si attende profitti adjusted compresi tra 5-5,10 dollari ad azione e un giro d’affari in salita del 7%.